Scatole

Poi prometto che la finisco con questa storia del trasloco…però quando ho scoperto queste scatole così belle e con tanto di fessure per prenderle e traslocarle in una casa nuova…beh mi capite che non ho resistito.

Ho finito con i vestiti, fatto il grosso anche con i libri, ora siamo in fase impacchettamento stanza dei bimbi…in ultimo ci lasciamo la cucina.

Nel trasloco stiamo anche riordinando-riorganizzando-riselezionando, come vi dicevo qualche giorno fa. Al momento abbiamo ri-ri-ri… la categoria “produzione artistica” che comprende colori a cera, pennarelli, pastelli, pittura a tempera ed acquerelli, colori per digitopittura, colori per il vetro, colle e forbici di ogni forma per collage, timbri, pongo e plastiline varie con relativi accessori. Selezionato e sistemato anche la carta, quella bianca, quella colorata, fogli piccoli, formati > dell’A4 e carta velina. Sono certa che Picasso lavorasse con meno. Vado…e vediamo se arrivo viva al fine settimana!

Le scatole-baule in rovere e coperchio metallico che vedete in foto si chiamano Amelie e sono state disegnate da Studio Besau Marguerre e prodotte dalla tedesca Jan Kurtz Moebel.

 

Di scatole e rigurgiti

Storage & baskets by RiceDavanti a me questa mattina un facile traguardo: svuotare le ultime 2 scatole nella sala (sono arrivata a -2 catole solo perchè confesso di aver rinunciato a mettere in ordine tematico i libri…a cosa porta la stanchezza!!!). Una sospetta ed inconsueta irrequietezza del pupo però mi ha convinto ad “accannare” le scatole e sistemarmi per una bella passeggiata sperando nei benefici dell’aria fresca.

Il tenero piccoletto aveva ben altro in mente per me…improvvisamente trasformato in un visitors e mi ha inorridito per ben 2 volte di seguito con copiosi svomitazzi. Divano, cuscino e ben due outfits suoi e miei imbrattati…Ho perso la voglia di uscire, di disfare le scatole e non riesco a postare qualcosa di bello.  Il tenero piccoletto dunque aveva in mente di rovinarmi la mattinata….e ci è riuscito!

L’unica cosa che mi viene in mente sono le coloratissime e confortanti scatoline e ceste varie della danese Rice, fanno sembrare tutto in ordine e ben organizzato. Credo che se a Roma aprissero un flagship store Rice io sarei addirittura pronta ad affrontare un altro trasloco e ci andrei ad abitare sopra!

Niente uovo di cioccolata

Blafre design box collageNiente cioccolata questa Pasqua, si, avete capito bene! Alla sorpresa però non si può rinunciare e quindi la piccola troverà inpacchettato con carta luccicante e nastrini colorati un bel’ uovo di cartone! Sarà una sorpresa anche per me…ha pensato a tutto la nonna! Non sono l’unica che preferisce altro al solito uovo di cioccolato, andate a dare un’occhiata che uova insolite propone Tempo di Cottura

Un’altra possibilità è una scatolina di latta allegra e colorata come questa, dalla grafica vagamente anni ’70 che a me piace tanto, dove nascondere delle sorprese personalizzate. Questo e molto altro lo trovate dai norvegesi di Blafre Design.

Buona Pasqua a tutti!

Ci vuole solo la scatola giusta

GL Multi BoxesI bimbi crescono, aumentano le loro capacitá ed anche le soddisfazioni che ci danno. Si susseguono i Natali ed i compleanni ed inesorabilmente aumentano i giocattoli, di cui parenti ed amici fanno loro dono. Mettere in ordine la stanza prima di andare a nanna diventa un appuntamento fisso, come lavarsi i denti e dare la buona notte a tutti pupazzi. Dare struttura alla stanza ed all’ordine dei giochi è quindi di fondamentale importanza per facilitare questa routine. E non ci vuole poi molto, basta assegnare posti precisi a categorie distinte di giochi. Ed è bene cominciare presto, finchè i giochi sono semplici e di facile classificazione. Noi per esempio con una bimba piccola appunto, usiamo dei cesti colorati comprati in una bottega di Altro Mercato, in uno ci sono tutti i giochi sonori che usiamo per far musica (rumore forse), in uno poi ci sono tutte le palle e palline, di varie dimensioni, colori e materiali, in uno abbiamo cubi e costruzioni etc. Ancora meglio però sarebbero dei contenitori che diventino loro stessi dei giochi. Un esempio fantastico sono questo set di 3 scatole decorate in cartone ecologico, le MultiBox della Green Lullaby.

[Leggi tutto]