Io ed il MoMa sul Corriere

Hang-It-All by the Eames at MoMaAccade che dopo più di tre anni di blog se un giornalista di un rinomato quotidiano italiano vuole scrivere un pezzo sul design per bambini prima cita il mio blog, e solo dopo cita la più importante mostra che il Moma dedica proprio in questi giorni alla storia del design per i più piccoli del secolo scorso, capito bene si? Dopo!!! (Leggete per credere!)

Il mio blog lo potete visitare sempre, lo sapete che voi lettori siete sempre benvenuti, la mostra “Century of the Child: Growing by Design 1900–2000″ invece potete visitarla solo affrettandovi a comprare un biglietto per NYC, avete tempo infatti solo fino al 5 Novembre. Tanti i pezzi, tra cui naturalmente il grande classico degli Eames che vedete in foto. Già qualche tempo fa chiedevo sulla pagina Facebook del blog se ci fosse qualche lettore/liker disposto a farmi da inviato da New York, ve lo richiedo qui, sarebbe davvero bello avere un resoconto dettagliato del più grande allestimento sul tema mai esposto credo. Il MoMa stesso dal sito ce lo conferma:  ”MoMA’s ambitious survey of 20th century design for children is the first large-scale overview of the modernist preoccupation with children and childhood as a paradigm for progressive design thinking.”

Aspettando un volontario reporter potete sbirciare il tumblr della mostra, con chicche sorprendenti….tipo questa!

Press coverage

Intervista su Chérie BimbiCon infinito ritardo vi segnalo una mia intervista pubblicata sul magazine Chérie Bimbi, una rivista for stylish families direi. Quando sono stata contattata da Giulia Landini della redazione di Chérie Bimbi,  che mi chiedeva di poter scambiare due chiacchiere per un’eventuale intervista sono stata davvero emozionata.

Ci siamo rincorse per un po’ e dopo una piacevole telefonata, la gentilissima Giulia mi ha inviato un paio di domandine, che poi si sono rivelate domande davvero impegnative, alle quali spero di aver dato risposte all’altezza! Per darvi un’idea l’intervista si conclue con Giulia che mi chiede: “Che osa desidera per il futuro dei nostri bambini e che cosa, invece, vede?”

Inoltre mi é stato chiesto di inviare una mia foto e per l’occasione la mia amica e fotografa Marie Sjöberg ha allestito un set a casa e ci ha fotografato mentre io e la piccola giocavamo. Colgo l’occasione per ringraziarla per la disponibilità e per le meravigliose foto che ci ha scattato.

Giulia scrive anche la rubrica di design, molto ben curata, inserita dopo il recente restyling che ha dato al magazine anche una nuova veste grafica. Ho notato con piacere che in fatto di design per bambini abbiamo gusti molto affini!  Interessante per me che scrivo un blog anche la rubrica “Visti sul web”, con noizie curiose dalla rete.

Vi ho incuriosito?