Playtime

Playtime ParisCi sono tantissime cose che avrei da raccontare sulla fiera visitata a Parigi ormai due week-ends orsono, una fiera molto diversa dal Salone del Mobile, per dimensione e per tipologia, la mia prima fiera completamente dedicata al modo del bambino, una fiera poi davvero molto francese per quel che ho percepito. Le considerazioni arriveranno piano piano, man mano che mi si chiariranno le idee, che avrò tempo di sistemare le fotografie, intanto però sicuramente una fiera molto ben organizzata, e soprattutto molto attenta al mondo dei blogs. Eravamo infatti tanti i blog presenti e la cosa più piacevole per me infatti è stata quella di essere “ben accetta”. Quando giravo tra gli stands e chiedevo informazioni, curiosavo, chiedevo il permesso di fare foto, subito specificavo di essere una blogger e devo dire che nessuno strorceva il naso o strabuzzava gli occhi. In tre anni di Salone del Mobile non mi era mai capitato, al Salone se hai un blog non ti fanno neanche l’accredito stampa! Prima o poi sistemerò anche io le mie fotine (santo Hipstamatic che fa fare foto decenti anche a fotografi incapaci come me!), ma intanto vi consiglio di andare a sbirciare da Le Funky Mamas (abbiamo cenato insieme and YESSS, they are funky!), da Wonderland (lei si che sa fare belle foto, agrrrr), sul bel blog tedesco Paul&Paula, e su Mum is Geek.

Qualcosa ve la segnalo però, vi lascio con le magnifiche stampe di La Cerise sur le Gateau.

 

Questa è Parigi

This is Paris by Miroslav Sasek

La prima volta che ho visto un libro di Miroslav Sasek è stato allo shop di un museo a Londra, una bella edizione della casa editrice Phaidon. Al tempo non mi decisi e non comprai, la piccoletta era ancora troppo piccola per capire che la mamma era andata lontano in un’altra città. Adesso invece la ciccia ha piena consapevolezza dei luoghi, ricorda il nome di molte città che abbiamo visitato o che di cui le abbiamo raccontato di esser stati. E così è stato per il mio viaggio a Parigi la settimana scorsa. Non ho visitato musei a questo giro, nè tantomeno sono riuscita a passare per qualche libreria, quindi il libro (insieme a quello su Roma) l’ho ordinato on-line!

Sasek è un’illustratore cèco che a me piace tanto, dal tratto un po’ retrò e con una storia davvero misteriosa: morendo non ha lasciato eredi e tuttora tutti i proventi delle vendite e rispampe della sua fortunatissima serie This is sono custoditi in un fondo intoccabile in attesa che spunti fuori un erede legittimo!