Edible garden

nasturzio Offi Lale Smallable

Comincia oggi una nuova grande avventura, una collaborazione che sarà certamente fruttuosa e duratura, una nuova rubrica, un nuovo giochino divertente da condividere con voi! Da oggi su Design per Bambini troverete un angolino verde, per vivere meglio il balcone o il giardino, un posto dove parlare di piante, di giardinaggio, di colore e naturalmente anche di design. Tutto grazie a Dana di dana-gardendesign.blogspot.com. Dana sceglie una pianta ed io ci accosterò dei mobili e/o complementi d’arredo, tutto rigorosamente kids-friendly!

Le piante sono un’ottimo strumento per far divertire e far imparare i bambini, noi per esempio nel nostro piccolo balconcino trascorriamo tantissimo tempo, innaffiamo, andiamo alla ricerca di foglie secche da eliminare, raccogliamo foglie per cucinare (abbiamo basilico, prezzeolo, menta, salvia, origano e cedrina). Con le piante mia figlia oltre a divertirsi, ha imparato a definire gli odori, a distinguere forme (foglie sottili, foglie tonde etc), a riconoscere al tatto caratteristiche diverse (la salvia si distingue ad occhi chiusi da una foglia di basilico!). Trasformare un balcone in un orto didattico quindi è semplicissimo, ma soprattutto davvero utile per trascorrere ore di gioco con i bambini.

In questo nuovo appuntamento Dana ci presenterà una selezione di piante fiorite per imparare anche a distinguere i colori e per abbellire anche gli spazi esterni. E naturalmente ci proporrà piante rigorosamente edibili, per far star tranquille le mamme e per far sperimentare sempre di più i nostri piccoli.

Oggi Dana ci segnala il nasturzio (Tropaeolum majus), una pianta originaria del Perù di colore rosso-arancio. Il nasturzio è molto adatta ai bimbi (e a genitori dal pollice nero!) perchè ha davvero poche esigenze, semplice da coltivare e soprattutto semplicissima da seminare! Inoltre è commestibile in tutte le sue parti, perfetta perciò per donare un insolito tocco colorato all’insalata. Il nasturzio ha una lunga fioritura, da primavera a fine estate produce numerosi fiori profumati, preferisce una posizioni luminosa e soleggiata. La semina può essere fatta in febbraio-marzo, tenendo i vasetti in luogo riparato, oppure a maggio-giugno seminando direttamente in piena terra.

Io ho scelto la poltrona-portagiochi della Offi in edizione speciale per Smallable e un cuscino della francese Lalé (di cui non esiste un sito proprio  che io sappia!)

Una lampada fiorita

Midsummer Light by Tord Boontje Studio for ArtecnicaUna coppia di amici mi ha chiesto qualche giorno fa idee per la cameretta della loro bimba e visto che qui a Roma continua a piovere ininterrottamente mi è tornata in mente questa bellissima lampada floreale, dal nome decisamente evocativo: è la Midsummer Light disegnata da Tord Boontje per Artecnica. Il materiale con cui è fatta, altamente innovativo e resistente, il Tyvec, ricorda la carta e  dona leggerezza a questa lampada.

Non si tratta di qualcosa di disegnato per bambini, ma essendo una lampada comunque molto allegra e decorativa (io l’ho vista in un negozio a Berlino e fa davvero una gran scena), io la trovo perfettamente adatta alla cameretta dei bambini. . In caso non abbiate soffitti abbastanza alti per una lampada pendente come questa vi consiglio la versione metallica più piccola, la Garland Light, sempre di T. Boontje per Artecnica in vendita presso Habitat. Si, Habitat purtroppo ancora non ha aperto in Italia, io infatti me ne innamorai in Germania e la comprai poi a Londra (cmq sul sito di Artecnica entrambe le lampade sono in vendita).