Fasciatoio stile garage

Famille Garage by Richard LampertLo scorso aprile al Salone mi sono imbattuta con sorpresa nello stand della tedesca Richard Lampert. Già da tempo avevo nella mia post list (che aggiorno con regolarità ma che poi non ricontrollo mai) la bella scrivania Eiermann ed avevo dimenticato che fosse Richard Lampert a produrla. Al loro stand al salone mi ha colpito la divertente sedia Tur Tur,  i cuscinoni Pit-stop a forma di pneumatico e la modernissima sediolina da esterni In-Out. Tornata a Roma poi mi sono messa a spulciare il loro sito e ho scoperto Famille Garage, non presente al salone, ma presentato alla fiera del mobile di Colonia. Trattasi di una mini-linea per la cameretta disegnata da Alexander Seifried che comprende fasciatoio che si trasforma in tavolino e storaging, coloratissimo ed irriverente, che trasforma il cliché della casa-albergo in casa-garage… Il mobiletto in realtà sarebbe perfetto per tutte le mie sewing supplies!

Kids collection by Richard Lampert

Ordine sul fasciatoio

Toolbox by SkiphopVista la lunga assenza oggi posts multipli e voglio continuare col tema “ordine”. Non so voi, ma quando la mia piccola era ancora una poppante, quando ancora non spargeva giochi per mezza casa, quando insomma era ancora un batuffolo, già allora avevo problemi di ordine. Ebbene si, restavo sempre indietro nel riordino del fasciatoio dopo il cambio! Ai tempi avrei voluto un accessorio come questo, il Toolbox by SkipHop, pratico e stiloso. Son sicura che sarei sicuramente stata incentivata a mantenere in ordine la zona cambio per non farlo svilire tra il caos di tutine da piegare e riporre!

p.s. Andate a vedere qui come un accessorio del genere si possa riciclare anche quando i pannolini non si usano più!

Il fasciatoio minimal

Lila03Eccomi di nuovo dopo tanto tempo a parlare di fasciatoio. Ora mia figlia ha due anni e se provo a fare un calcolo del tempo che abbiamo passato insieme vicino a questo mobile mi rendo conto di quanto sia stata fortunata ad avere un nonno artigiano che ha saputo crearci il fasciatoio perfetto! Anche adesso che la pupa é una spannolinata-di-giorno, i momenti della preparazione alla nanna sul fasciatoio sono ancora molto importanti. Lei seduta davanti a me che si fa coccolare, che si fa strapazzare, che si diverte a mettermi la crema sul naso e poi a spalmasela addosso. Insomma ora piú di allora trovo che la zona cambio sia un luogo di relazione tra genitori e figli davvero cruciale.

[Leggi tutto]

Fasciatoio versatile e romantico


Ben trovati a tutti, torno a scrivere dopo la pausa del ponte!
Questa volta si parla di un ogetto indispensabile per i primi 2 anni di vita dei nostri gnomi: del fasciatoio! Premetto che io non ho ancora capito come mai sia così diffuso il fasciatoio con annessa vaschetta. Come si fa a spogliare il pupetto sul fasciatoio, a togliere tutte le cose dal ripiano e con il pupo in mano, da soli, alzarlo per mettere il pupo a mollo nella vaschetta? Mi sembra una cosa impossibile!
Io invece trovo che Kalon Studios proponga una soluzione versatile al problema del fasciatoio. Dietro Kalon c’è una coppia di designers e di genirori che ha battezzato un’intera linea di mobili per bambini con il nome della loro bimba, la IoLine Collection. La Kalon Studios si è inventata una specie di cassettone da appoggiare su un tavolo o su un comò in modo che il fasciatoio sia ad un’altezza comoda, e quando il pannolino non si usa più, il loro changing trunk” diventa una panca su cui leggere ed in cui riporre i propri tesori. E’ disponibile in versione semplice, o con intarsi sul legno dal tocco molto new-romantic, bellissimo!