Ikea or not Ikea

Serie Stuva by Ikea…this is the question!

Non c’è che dire, Ikea ha il merito di aver reso il design scandinavo a portata di tutti, ed ha in un certo senso stabilito uno standard. Ogni volta che decidiamo di comprare qualcosa per la casa noi sfogliamo il catalogo Ikea per capire cosa pretendere dal resto del mercato, si insomma Ikea è per noi una sorta di test bed per l’arredamento.

Serie Stuva by Ikea

Resta comunque una specie di fastidio ogni volta che siamo costretti a recarci all’Ikea, la viviamo come una sorta di sconfitta, ogni volta abbiamo la sensazione di esserci appiattiti un po’ di più sullo stile Ikea e quindi ci diciamo: “questa sarà l’ultima”…ma poi invece…L’ultima volta che sono stata all’Ikea era proprio un paio di settimane fa a far scorta di scatole per il cambio invernale, non c’è nulla da fare il loro sistema di storaging è inbattibile!

Con sorpresa ho scoperto la nuova linea per bambini Stuva…e devo dire che mi piace davvero tanto!

Serie Stuva by Ikea

Un sistema disegnato da Ebba Strandmark, dal design chiaro e pulito, che prevede una vasta gamma di moduli, cassetti, cassettoni e ante varie, e permette dunque davvero molte possibilità di personalizzazione. Insomma per quanto riguarda i mobili per bambini di Ikea, la serie Stuva è la preferita da VmnP!

Design autoprodotto

Ri-cottelle by Arabeschi di LatteOgni mio post ha storie complicate, arrivano lungo percorsi tortuosi, così è stato per l’ultimo post,  Grandi Cambimenti. Volevo abbinare al testo qualcosa che riguardase il gioco, ma anche le coccole e la morbidezza, volevo che ci fosse un ponte con il mio entusiasmo e le mie paure di mamma. All’inizio avevo quindi pensato a Tent-Sofa disegnato da Philippe Malouin per l’italiana Campeggi. Mi ricordavo di aver visto questo pouf-letto-casetta al Salone del Mobile 2009 lo scorso aprile, ma non trovavo info a sufficienza visto che sul loro sito non c’è ancora. Natualmente li ho contattati,  ma avevo proprio voglia di scrivere e quindi per Grandi Cambimenti ho trovato un’altra segnalazione.

[Leggi tutto]

Una sedia a dondolo per contemplativi

kosmos project lulu chair poltrona allattamento ewa bochenE’ da tempo che ho in mente di scrivere questo post, anzi sin dall’inizio, da quando lo scorso Aprile in visita al Salone del Mobile ho visto lo stand di Kosmos Project. Allora mi aveva rapito una donna incinta su una esile sedia a dondolo, esile e bellissima. Era la designer Ewa Bochen in gravidanza inoltrata che dondolava serafica sulla poltrona LULU, e sul loro sito leggo:” LULU chair rocks for relaxation and contemplation”. Ed effettivamente la bionda Ewa dondolava panciuta e contemplativa…
Della poltrona però desideravo ad ogni costo avere una foto di vita vissuta, ma una designer di successo (e in più neo-mamma) é impegnatissima ed ho aspettato fino a qualche giorno fa per essere accontentata: eccola qui Ewa che dondola la sua piccina sulla LULU chair. Lei stessa conferma che la poltrona é perfetta per allattare e addormentare la sua bimbetta. Design per bambini e le loro mamme.
[Leggi tutto]

Idee semplici per giocattoli home-made

nest 8 bowl set da cucina impilabile giochi home-made per bambini

Capita che a casa siate a corto di ciotoline e cuccumelle, vi manca un setaccio, e anche lo scolapasta è da buttare. I misurini per i dolci poi non li trovate più. E poi c’è la questione spazio, casa piccola, stipi già stra-colmi. In ultimo avete a casa una bimbetta da intrattenere, ha bisogno di giochi stimolanti, possibilmente colorati ed allegri, ma comunque semplici, l’ideale sarebbero cose di uso quotidiano. Ecco qua cosa fa per voi: Nest 8 bowl set, disegnata dal design studio di Londra Morph (mica pizza e fichi!) per la Joseph Joseph. Ebbene si, con questo geniale set impilabile da cucina, in vendita addirittura al MoMa (mica al casalinghi sotto casa mia), si sono aggiudicati in Reddot design award 2009…con le cuccumelle da cucina, niente poco di meno! Non lasciate quindi che i vostri figli giochino con i dozzinali Tupperware del casalinghi sotto casa, date loro il meglio!
Grazie a questo post di Mamma Cattiva chi mi ha ispirato.
Ah quasi dimenticavo, ci sono anche altre versioni con lo spremi-agrumi, mi raccomando la vitamina C che è arrivato l’inverno!
nest 8 bowl set da cucina impilabile giochi home-made per bambini

Piccoli porcellini, grandi architetti

In una visita nella meravigliosa libreria Ponteponente (che ho conosciuto perché leggo regolarmente mamm@roma di Miss Piattins) ho scoperto un libro bellissimo: la favola dei Tre Porcellini che con il tocco magico di Steven Guarnaccia si trasformano nei tre grandi architetti Frank Gehry, Le Corbusier e Frank Lloyd Wright. Il lupo cattivo é impersonato da Philipp Stark che riesce a distruggere sia la casa di rottami del pigro porcellino Gehry (Casa Gehry), sia la Casa di Vetro di Philip Johson, ma ahimé non puó nulla davanti alla Casa sulla Cascata di Frank Lloyd Wrigh (sebbene questo miracolo di architettura abbia avuto non pochi problemi strutturali!). Un modo divertente e giocoso per avvicinare i bambini non solo ai masterpieces che hanno fondato quella che nella teoria architettonica é la modernitá, ma anche a molti oggetti classici del design industriale, come per esempio la sedia con braccioli Thonet, o il tavolo Tulip di Saarinen, solo per citarne alcuni. Infatti i tre porcellini sono illustrati in un mondo diciamo pure ad alta consapevolezza stilistica, in cui esistono solo cose di grande design. Il particolare notevole é un indice illutrato con i riferimenti (nomi, autori e date) di tutto ció che appare nel libro. Molto molto bello! Il libro é edito da Corraini, mitica casa editrice che pubblica anche tutte le opere di Munari.