Le conseguenze del salone

Trotter chair by Magis via designperbambini.itOgni anno ormai da quando scrivo questo blog vado a Milano per il Salone del Mobile. Ogni anno mi affanno a cercare idee, scattare foto, fare cose e vedere gente. Ogni anno poi mi ritrovo con tante foto sfocate, con qualche chilo di depliant e biglietti da visita e nulla di postato sul blog. E’ un po’ una maledizione, una specie di blocco della blogger da indigestione.

Anche quest’anno sono andata a Milano, ma sono andata con un nuovo “mindset”: sono andata a Milano per gustarmi tutto il bello che trovavo, per me, non per il blog, non per il design per bambini.

Di biglietti quest’anno perciò ne ho riportati solo un paio, di foto sull’iPhone ce ne sono davvero poche, ne salvo solo una, che mostro qui, però…

[Leggi tutto]

Costruire

Stick-lets by Christina Kazakia via designperbambini.it

Dopo lunghe assenze tornare è sempre più difficile, le giustificazioni si fanno sempre più dure da trovare, le spiegazioni sono sempre meno facili da dare. E questa è stata di certo una delle mie più lunghe assenze dal blog, ma trovare un modo semplice e diretto per spiegarla ai miei carissimi lettori non mi è stato affatto difficile questa volta. Sono stata via per costruire.

Sono stata via per costruire il mio benessere, che le ultime fatiche mi avevano davvero tolto. La ristrutturazione del blog, la preparazione della fiera, mia figlia ed le sue paure dopo i ladri a casa, le riorganizzazioni a lavoro, le serate passate davanti al computer invece che accoccolata al Lui davanti ad un buon film, l’inverno romano piovoso. Insomma ero davvero esausta, ero stanca, provata, e addirittura con qualche piccolo problema vero di salute!

[Leggi tutto]

Benvenuti a casa nuova

portable dollhouse by Haseweiss via designperbambini.itOggi le case nuove sono due, questa bellissima che vi segnalo, e quella bellissima che lo ospita, il mio nuovo blog.

Testando il nuovo widget per la ricerca dei contenuti sul blog (bello eh?!), mi ero accorta che avevo postato una casa di bambole solo una volta nel lontano 2009, ed ho pensato di porre subito rimedio. Ho deciso di segnalare questa casetta in legno della tedesca, anzi berlinese, Haseweiss. Mi ha conquistato la semplicità, l’eleganza e la trasportabilità. Un po’ come questo blog, che mi porto dietro ovunque, sul telefono, in viaggio.

[Leggi tutto]

L’amore, il gioco, il genere

Vintage Lego Ad from 1981 via designperbambini.it

E’ da tempo che penso di rinnovare alcuni contenuti di questo blog che ultimamente non sento rappresentarmi più bene come una volta.

In primis credo sia arrivato il momento di aggiungere un “About me”, non tanto perché tutte le blogger che leggo ce l’hanno, ma piuttosto perché credo ormai di aver parlato di me abbastanza su questo blog, e dunque che valga la pena riassumere un po’ meglio chi sono in una pagina statica.

Inoltre, dopo tanto scrivere, questo blog adesso vive non più soltanto per promuove un nuovo approccio alla casa con i bambini, approccio che ormai, anche grazie a questo blog (e perdonate la modestia!), credo sia molto più compreso e vissuto dalle giovani famiglie.

[Leggi tutto]

Compiti per le vacanze

The Human Body app by Tinibob via designerbabini.it

Io sono una di quelle mamme convinta che l’apprendimento non è soltanto fatto sui libri. Io stessa sono stupita di quanto ciò che ho imparato nella vita vissuta acquisti sempre più valore rispetto a quanto studiato in anni ed anni china sui libri. In questo, nonostante non sia una grande estimatrie della cultura ameriana, mi sento molto filo-americana.

Tra il libro ed il “learning by doing”, tra i due estremi ora c’è il meraviglioso mondo dell’”edutainment”, che a casa nostra si declina, tra le tante cose che facciamo con i nostri figli, anche in app per iPad. Ebbene si, i miei figli giocano con l’iPad, ed io me ne rallegro!

[Leggi tutto]