La stanza di Marcello

La stanza di Marcello by Antigone AcconciLe idee buone non mi mancano, mi permetto di dirmelo senza falsa modestia, l’implementazione delle idee buone invece è totalmente assente.

Così è cominciata 2 anni fa la rubrica Rooms with a View e nonostante abbia contattato diversi candidati, nonostante siano già stati presi accordi, nonostante siano anche arrivati i primi provini delle foto, io ogni volta prima di postare è quasi un parto, una gestazione da post!

In questi giorni poi ci sono aggravanti di varia natura, i parenti a Berlino, i parenti in Italia, i regali, gli auguri, e sono certa che sapete, che capite, che siamo tutte un po’ nella stessa situazione per fortuna!

Insomma, oggi però ce l’ho fatta, Antigone, la mamma di Marcello, designer ed architetto ci apre le porte della stanza che ha arredato per il suo Marcello. Per lei la nascita del figlio è stata un nuovo stimolo creativo, grazie a Marcello infatti è nato il tappeto Campana, prodotto da CB2 e diventato ormai un vero best seller. Il tappeto riproduce una campana appunto, ed il grigio richiama l’asfalto di una strada, di una piazza prestata al gioco.

Specchio a cucù by Antigone Acconci via designperbambini.itI suoi bimbi hanno anche ispirato lo specchio a cucù, ancora in cerca di produttore. La forma è quella classica dell’orologio a cucù, reinterpretata con uno specchio retrattile da tirare con una maniglia-uccellino. Un oggetto ironico per scherzare sulla fugacità della bellezza e del tempo. Favolosa poi è  la boiserie custom made tinta con vernice lavagna, ed i gattini in stoffa adesiva realizzati su commissione con la complicità di Giacinta di Peridea!

Molto originale poi la libreria che Antigone ha realizzato artigianalmente riciclando delle cassette di vino, che qui vi mostro in una foto dallo styling perfetto, il legno della libreria infatti è affiancato dal in plastica rotazionale Puppy della collezione MeeToo di Magis.La stanza di Marcello by A/R Studio via designperbambini.it

Lo stile essenziale della stanza poi è mantenuto con la stampa della Mela di Enzo Mari, semplice, rossa e per me semplicemente meravigliosa. Che fortuna avere una mamma architetto!

La foto che apre questo post è uno scatto di Denise Bonenti, che ha gentilmente acconsentito alla pubblicazione.

P.S. Dal primo contatto con Antigone sono passati mesi, nel frattempo la stanza è diventata di Marcello ed Elettra!

Related Posts with Thumbnails

Comments

  1. says

    solitamente il nero e’ un colore che non viene proposto per le stanze dei bambini che invece ne sono attratti… Interessante come scelta. Unico neo che mi chiedo come stia risolvendo questa temeraria mamma architetta riguarda la pulizia delle lavagne, il gesso si sa’ e’ volatile e non troppo salutare respirarlo stando vicino ai lettini… come ha risolto il problema?

  2. Jessica says

    …bello tutto e bella la bici senza pedali…si riesce a risalire al modello…infatti nel blog ho cercato bici senza pedali mi aiuti? Ne sto cercando una per il mio bimbo!

  3. says

    abbiamo acquistato i gessetti no-dust di città del sole ed in effetti non spolverano…la bici è di hop-pop ma si trovano facilmente molti modelli, da città del sole a decathlon la bici senza pedali si sta diffondendo molto!

Trackbacks

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>