Si torna a casa

Home sweet home selection by designperbambini.itSi rientra in Italia, si torma a casa…senza pupi però! Loro infatti trascorreranno un’altra settimana qui a Berlino con i nonni per poi tornare con Lui che verrà a prenderli…per un totale di quattro giorni senza genitori, periodo breve che sappiamo sapranno potuto affrontare tranquillamente sia i nonni sia i bimbi.

Ed invece è tragedia. Ho cominciato ad affrontare la cosa da qualche giorno e la mia ciccetta (quattro anni e mezzo, una donna ormai) e la cosa la getta in uno stato di isterica disperazione puntualmente. Io sono davvero convinta che staranno tutti bene e che non li sto abbandonando, ma devo ancora riuscire a farlo capire a lei. Ci sto pensando molto e qualche idea su come affrontare la cosa me la sono fatta e la sto attuando, speriamo solo che sortisca gli effetti sperati! Vi tengo aggiornati!

La segnalazione quindi è sul tema della casa chiaramente: 1 serie Studio di Ferm Living, 2 Collectors House di Kidsonroof, 3 casette fai-da-te in cartone e nastro adesivo, tutte le info qui e qui.

Buon week-end a tutti.

 

Related Posts with Thumbnails

Comments

  1. says

    ma che belle le casette di cartone! Visto che ho scatoloni pieni di cose in giro per casa…in attesa di svuotarli piano piano nella nuova casa, sicuramente ne terrò qualcuno per creare queste divertenti piccoli rifugi …. così anche nella cameretta, oltre al lettino, ci sarà qualcos’altro….in attesa di pensare a qualche idea ad ok!

    PS. è vero che i nonni , (scusa la ripetizione) quando diventano NONNI diventano un pò r…o…..ma sono stati genitori prima di noi! In bocca al lupo e aspettiamo di sapere come è andata!

  2. Adriana says

    Ciao VMNP,

    Seguo il tuo blog da qualche tempo con grande piacere, e anche se si tratta di un argomento ceh riguarda il tuo intimo, mi permetto di farti questo commento sperando soltanto che possa esserti utile. la mia prima figlia fino alla nascita dei suoi fratelli (due gemelli maschi), cioè fino a quando aveva 41/2 era la bambina più independente della terra. Ora, anche a distanza di due anni dalla nascita del gemelli, non mi posso separare neanche per andare al cinema senza che faccia un pianto. La nascita dei fratelli condiziona moltissimo a questi bimbi più “grandini”, che poi in fondo tanto “grandini” non sono… I bambini hanno bisogno di sentire un amore “esclusivo” da parte delle mamme… forse questo lo sai… ma tienilo anche presente eni momenti di distacco, quando loro hanno maggiore bisogno di questa affermazione. un caro saluto e complimenti per il tuo blog suggestivo, ironico, elegante, e anche personale ma senza diventare un libro aperto.

  3. says

    Ciao Adriana, grazie infinite per il tuo commento. La ciccia è molto amorevole con il fratello e quindi in effetti posso aver sottostimato il bisogno di “esclusività” di cui parli tu! Ci penserò su, grazie davvero per lo spunto di riflessione.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>