Un concorso di idee per bambini

Concorso di idee: Design XXS progettare a misura di bambinoLa segnalaziopne di oggi è davvero particolare, la prima di questo genere su Design per Bambini, che segna un po’ come il mondo del design per bambini sia cresciuto durante questi anni di appunti, pensieri e segnalazioni lasciate su questo blog. Oggi infatti vi segnalo il lancio di XXS Design: Progettare a misura di bambino, un concorso di idee lanciato da Yellowbasket Officina per progetti di arredo, giochi e decori pensati per bambini dai a 12 anni. Il concorso è organizzato con il patrocinio dello IAAD di Torino, il concorso mette in palio 750 euro al vincitore e 250 euro al vincitore della sezione web. Dalla pagina FB di Yellowbasket Officina infatti tutti potranno votare il progetto preferito. Per il primo premio invece sarà una una giuria di esperti a valutare i progetti, esperti tra cui anche la sottoscritta, che da mamma che segnala sarà a questo giro una severissima “esperta” che giudica!

Leggete qui il bando, diffondete la notizia tra amici e parenti e mettetevi a lavoro! Con i vincitori poi ci si rivedrà a Milano per il Salone, non vedo l’ora di stringere la mano al migliore!

Outdoor riciclato

Outdoor kids furniture by Loll DesignsNon so nel resto d’Italia che succede ma qui a Roma sembra arrivata la primavera. I vari meteo avvisano in prossimi peggioramenti, ma un venerdì di sole, dopo una settimana stressante, in cui riuscirò ad andare a prendere io i bimbi e li potrò portare al parco non ha prezzo!

Outdoor kids furniture by Loll DesignsE allora con un’associazione di idee abbastanza scontata per oggi la segnalazione che vi lascio è di una serie di arredi per esterni in HDPE riciclato al 100%, un materiale plastico ad alta densità molto resistente e quindi particolarmente adatto anche ad esterni. La ditta che produce queste poltrone, sedie e tavolini è la Loll Designs, americana, molto attenta all’ambiente ed alla sostenibilità, ma ahimè costosetta, e che  non esporta in Europa, così che non si possa incolpare il portafogli per il mancato acquisto!

Cartone su misura

Arredi in cartone alveolare di Andrea BrugneraLa cosa più bella del successo del mio blog è che invece di dover sempre mettermi a cercare progetti e prodotti interessanti, adesso accande anche che i progetti interessanti arrivino direttamente nella mia inbox: architetti, designer ed uffici stampa mi segnalano tantissime novità e qualche volta sono progetti davvero validi ed interessanti.

Realizzazioni in cartone alveolare di Andrea Brugnera

Così è accaduto con questa realizzazione commissionata ad Andrea Brugnera, arredi, giochi e decorazioni per la stanza di due bimbe a Treviso, in collaborazione con l’azienda Cinel. Nella realizzazione del progetto Andrea è stato molto creativo e prolifico, sviluppando davvero molti elementi, tutti diversi, ma comnque tutti legati da uno stile comune, elementi funzionali e robusti, ma anche giocosi e decorativi. La stanza poi, sebbene sia per due bimbe, lascia spazio a tutti i colori, colori vivi che sono il filo d’unione tra pezzi in cartone grezzo ed altri in cartone bianco. Tra tutti gli elementi sviluppati io adoro la lavagnetta che mai sin ora avevo visto realizzata in questo modo, che starebbe benisimo nella stanza dei miei bambini, ma altrettanto bene nella meeting room del mio ufficio! Vi segnalo poi il cavalluccio con finiture in feltro (come anche le sedioline e gli sgabelli) e le scatole porta giochi. Insomma un mondo dalle forme variegate e variopinte in cartone riciclato ed ecologico!

 

 

Animals in disguise

maschere di carnevale da scaricare e stampareContinua la mia collaborazione con Plopi, continuano a venirci idee, e lei continua a venirmi dietro giurando che si diverte ad accontentare le mie richieste.  Beh in effetti non è che mi sia venuta in mente chissà quale grande idea, delle mascherine da scaricare e stampare (su cartoncino, mi raccomando!) e magari da personalizzare. Il tema sono gli animali, una coppia di felini ed una coppia di volatili, che però potrete personalizzare e reinventare, magari aggiungendo chioma o pelo con fili di lana o addirittura qualche piuma di struzzo!

Mia figlia se n’è subito innamorata, ci è voluta andare a scuola e le ha promesse a tutti gli amichetti. Spero che anche i vostri figli si divertano altrettanto! Ma soprattutto spero che vi tornino utili per questo carnevale. Non so voi, ma ci attende un fine settimana intensissimo, party hopping selvaggio dalle 4 alle 8…e pensare che un tempo il party hopping lo facevamo noi, dalle 8 alle 4 però!

Scarica qui le maschere dei felini.

Scarica qui le maschere dei volatili.

Playtime

Playtime ParisCi sono tantissime cose che avrei da raccontare sulla fiera visitata a Parigi ormai due week-ends orsono, una fiera molto diversa dal Salone del Mobile, per dimensione e per tipologia, la mia prima fiera completamente dedicata al modo del bambino, una fiera poi davvero molto francese per quel che ho percepito. Le considerazioni arriveranno piano piano, man mano che mi si chiariranno le idee, che avrò tempo di sistemare le fotografie, intanto però sicuramente una fiera molto ben organizzata, e soprattutto molto attenta al mondo dei blogs. Eravamo infatti tanti i blog presenti e la cosa più piacevole per me infatti è stata quella di essere “ben accetta”. Quando giravo tra gli stands e chiedevo informazioni, curiosavo, chiedevo il permesso di fare foto, subito specificavo di essere una blogger e devo dire che nessuno strorceva il naso o strabuzzava gli occhi. In tre anni di Salone del Mobile non mi era mai capitato, al Salone se hai un blog non ti fanno neanche l’accredito stampa! Prima o poi sistemerò anche io le mie fotine (santo Hipstamatic che fa fare foto decenti anche a fotografi incapaci come me!), ma intanto vi consiglio di andare a sbirciare da Le Funky Mamas (abbiamo cenato insieme and YESSS, they are funky!), da Wonderland (lei si che sa fare belle foto, agrrrr), sul bel blog tedesco Paul&Paula, e su Mum is Geek.

Qualcosa ve la segnalo però, vi lascio con le magnifiche stampe di La Cerise sur le Gateau.