A piedi nudi d’inverno

Alisa wool rugNon so come sono gli appartamenti dalle vostre parti, ma qui a Roma la maggior parte degli appartamenti, se non sono stati ristrutturati di recente, hanno i pavimenti in marmo o similia…almeno nella sala. Così è anche casa nostra. D’estate è bellissimo stare a piedi nudi sul fresco pavimento, ma in questo periodo dell’anno è davvero poco piacevole. Quando la piccola era ancora davvero piccola avevamo piazzato davanti al divano un materassino in gomma, di quelli a quadrotti che si montano e smontano in un attimo. Ora la ciccetta smonta e rimonta con troppa facilità e il materassino è stato messo via per eviatre di avere pezzi sparsi per casa.

Nel suo asilo montessoriano poi le fanno fare tante esperienze sensoriali, uno dei giochi che fanno è far mettere i bimbi a piedi nudi e farli camminare su un percorso tattile che naturalmente mia figlia adora. E puntualmente a casa lei piglia e si mette scalza sul marmo!!! A questo punto quindi ci vuole un bel tappeto, ma bello però!

Come mio solito ho meso a soqquadro la rete e sono arrivata sin troppo lontano…e  ho trovato una marca americana, Avalisa, che ahimé non distribuisce ancora in Europa. Hanno un catalogo di tappeti davvero belli, in pura lana naturalemnte…e mi sono perdutamente innamorata! Belli belli, pensati per la cameretta dei bimbi, ma a mio parere adattissimi anche alla nostra informale sala!

Related Posts with Thumbnails

Comments

  1. Sara says

    Ho il tuo stesso problema, appartamento del 1931 e marmo decorato dappertutto, molto bello per carità, ma freddissimo d’inverno.
    Il mio bimbo ha 5 mesi e quindi tra poco comicerà a gattonare, per ora ho tamponato l’emergenza con un tappeto ikea (sempre sia lodata) dai toni azzurrini molto discreto, ma anche io sogno una soluzione più “consistente”.

    Intanto segnalo anche il bellissimo tappeto danese “Pinocchio”: http://www.hayshop.dk/hay-acc/pinocchio-orange.aspx.

  2. says

    @Sara Benvenuta e grazie per il commento con tanto di segnalazione. Il tappeto che ci linki è effettivamente molto bello! Io lo conoscevo, ha avuto molta risonanza tra stampa e blogs in effetti. Io però non l’ho mai segnalato perchè a vederlo così in foto mi sembra davvero poco pratico, specialmente con i bimbi! Attendo di vederlo dal vivo prima di segnalarlo ufficialmente sul blog. Cmq grazie davvero per la segnalazione, abbiamo gusti affini!

  3. Sara says

    Eh sì hai ragione, forse è davvero poco pratico, ma quei pallini sono divertentissimi :)))
    Sarà che a vederlo è uscita la bimba che è in me, e sarà anche che a casa mia quando ero piccola c’era un orrendo tappeto similpersiano che ancora mi sogno la notte..

  4. DeVa says

    …certo che se le palline fossero morbide sarebbe perfetto, a prova di “capocciate” da “super-cascatore”…

  5. says

    Anche le nostre 3 stanno sempre scalze, per il grande orrore di mia suocera, freddolosa e commerciante di scarpe :))) Per fortuna la nostra casa non è grande e per terra a parte nelle camere da letto ci sono le piastrelle. Un gran vantaggio è rappresentato dai tubi del riscaldamento che passano proprio dove c’è il passaggio maggiore – pare quasi di avere il pavimento riscaldato :o)

  6. says

    Già, noi un po’ ci pentiamo di non averlo messo perché avremmo liberato un po’ di pareti dai termosifoni, la casa non è molto grande e ogni metro conta. Ormai dalle nostre parti (nordest) lo mettono quasi tutti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>