Ordine sul fasciatoio

Toolbox by SkiphopVista la lunga assenza oggi posts multipli e voglio continuare col tema “ordine”. Non so voi, ma quando la mia piccola era ancora una poppante, quando ancora non spargeva giochi per mezza casa, quando insomma era ancora un batuffolo, già allora avevo problemi di ordine. Ebbene si, restavo sempre indietro nel riordino del fasciatoio dopo il cambio! Ai tempi avrei voluto un accessorio come questo, il Toolbox by SkipHop, pratico e stiloso. Son sicura che sarei sicuramente stata incentivata a mantenere in ordine la zona cambio per non farlo svilire tra il caos di tutine da piegare e riporre!

p.s. Andate a vedere qui come un accessorio del genere si possa riciclare anche quando i pannolini non si usano più!

Espositore per giochi

Toy store by OeufProprio ieri quattro mamme blogger di quelle che seguo – Letizia, Barbara, Claudia, Serena e Silvia – hanno concertato post sincronizzati in cui raccontano come riescano a incastrare tutto, mammità, famiglia, lavoro e blog. Chi mi segue si sarà accorto di quanto poco regolarmente pubblico sul mio blog, ecco io non avrei proprio avuto nulla da dire in un post del genere,  io infatti un equilibrio ancora proprio non ce l’ho! La mia vita è un casino e la cosa non mi piace, cerco l’ordine, l’organizzazione, ma ahimè non pare proprio essere cose nelle mie corde. E allora sfrutto la segnalazione di  Stefania che mi ha raccontato in un commento un suo recente acquisto.

Dopo lunga ricerca di una soluzione per esporre i giochi senza buttarli in scatole di plastica ti segnalo questo mobile.

Grazie Stefania per la segnalazione, a me ci vorrebbe un espositore del genere nel cervello! Produttrice di questo espositore fantastico è la Oeuf, andate a fare un giro sul sito che ci sono mobili, accessori e giochi meravigliosi!

Ingresso organizzato

Hang-It-All by Charles and Ray EamesSpecialmente in questo periodo dell’anno, quando arriva il freddo e si ricominciano a portare giacche e sciarpe comincio a soffrire per il nostro ingresso. Lui lo ripete sempre, l’ingresso é una delle parti piú importanti della casa, deve esserci modo di togliersi comodamente le scarpe e di riporre giacche e cappello…e ha ragione. Solo che funzionale non significa automaticamente bello…o no?

Vintage picture of Hang-It-All by Eames

Qualsiasi attaccapanni, anche il piú bello, se lo riempi di giacche diventa un pugno nell’occhio appena entri a casa. Noi ne abbiamo uno di quelli classici di legno che in inverno viene soprannominato “il  morto in casa”. Anche per i gancetti che abbiamo al muro vale lo stesso. D’estate quando ci sono appese in bella vista solo 2 borsettine vintage decorative son carini, ma giá in autunno diventano un ammasso di cose.

E anche per il meraviglioso attaccapanni Hang-It-All (che io a.d.o.r.o),  disegnato dagli Eames nel 1953, immagino valga purtroppo lo stesso. Guardate come sono belli tutti vuoti nella foto in alto presa dal blog di Ellmania qui (blog scovato su Ohdeedoh). Forse la soluzione é proprio comprare molti piú attaccapanni del necessario per lasciarli tutti semi-vuoti!

Se cercate approfondimenti sull’arredamento progettato dagli Eames, piú che la pagina wikipedia a loro dedicata, vi consiglio quest’opera faraonica della tedesca Gestalten, i meravigliosi 2 volumi “The Story of Eames Furniture”. Io aspetto di vedere se arrivano a Natale ;)

Oggi l’attaccapanni viene prodotto da Hermann Miller, qui la scheda del prodotto sul loro sito.

Il bagnetto che piacere

vaschetta design bato by hoppopIo adoro fare il bagno e tutte le volte che ho cercato casa la presenza della vasca in bagno è stata una condizione inprescindibile. Adoro così tanto fare il bagno in acque piene di intrugli di bellezza che per mia figlia comprai una vaschetta talmente grande che non entrava nella mia vasca da bagno (davvero! era troppo larga!). Adoro così tanto fare il bagno, ma comunque i casini di una mamma che lavora sono quelli che sono e spesso passa davvero tanto tempo prima che riesca a dedicarmi una serata…in vasca!

water deflector for kids by BoonQuesta domenica me ne sono fregata di tutto e di tutti e mi sono concessa un bel bagno di bellezza. Sono addirittura riuscita a convolgere la piccola nei preparativi. Una mia cara amica mi aveva raccontato tempo fa di uno scrub miracoloso fatto in casa (miele, farina di mais e olio di mandorle) e ho messo la padrona di casa a preparare líntruglio. E’ stato un bagno più rapido di quelli di una volta, ma come sempre una gioia per l’anima.

Non so se sono stata io con la mia passione per il bagno o i corsi di acquaticità per neonati, ma mia figlia sembra adorare il bagno almeno quanto me, evviva!

Interessante e a tema con il post è questo sito sullo sviluppo dell’acquaticità nei bambini scoperto grazia a Simplymamma.

Le segnalazioni di oggi:
Vaschetta Bato+ della Hoppop
Water deflector della Boon

E adesso ho solo bisogno di un consiglio su quale categoria assegnare a questo post!

Zara Home montessoriana

Montessori bed at Zara Home Kids

Scusate per il lungo silenzio, ma è un periodaccio con la piccola più capricciosa del solito e con tante scadenze a lavoro. Quindi oggi solo una segnalazione veloce veloce: nello showroom virtuale di Zara Home Kids ben due allestimenti con lettini a terra alla Montessori, andate a sbirciare!

Inoltre vi segnalo che da poco ho aperto il gruppo Montessori Bed su Flickr ancora piccolo piccolo per raccogliere foto di lettini montessoriani.

Buon fine settimana a tutti!