Facciamo la nanna…su un piccolo podio

Podio by KLOSSNo, non è una recensione del tanto discusso libro su come far addormentare da soli i bambini (cmq, se proprio lo volete sapere io sono una di quelle mamme per un’approccio dolce, insomma il libro di Estivill non l’ho letto!). Si avvicina il primo anniversario del mio blog, si avvicina il giorno di apertura del Salone del Mobile (domani) ed io ho voglia di parlare di nuovo del lettino montessoriano, che in un certo senso caratterizza anche questo blog, infatti se mi seguite da un po’ avrete infatti notato come tra le mie tante segnalazioni siano completamente assenti i classici lettini con sbarre.

Da quando nostra figlia aveva circa 9 mesi, ogni sera viene accompagnata sul suo letttino basso e le rimaniamo vicino facendoci stringe a turno il nostro dito miglono (Estevill disapproverebbe). Io poi recentemente fatico ad abituarmi a nuovi ritmi lavorativi, la sera sono spesso molto stanca e quindi ho potuto sperimentare quanto sia comodo un lettino montessoriano quando facendoti stringere il mignolo da tua figlia dormiente vuoi approfittarne e accucciarti con le per farti una pennichella pure tu! Questo che segnalo è della norvegese Kloss. In realtà si tratta di un piccolo podio pensato per ricavare cassetti senza nulla togliere allo spazio per i giochi. Un podio perfetto anche per adagiarvi sopra semplicemente un materasso e farlo diventare un letto montessoriano. Vi segnalo della Kloss anche un vero e proprio letto basso impilabile pensato per gli asili nido, questo, molto simile alla coloratissima Stapelliege Mini di cui ho già parlato. Della Kloss io trovo davvero deliziose anche le coloratissime sedioline Pony.

Related Posts with Thumbnails

Comments

  1. says

    Ciao, mi interessa molto la questione del letto basso… che lettino usi per tua figlia? (io sono in dolce attesa ed il lettino non lo abbiamo ancora preso :) )
    Grasssie!

  2. laura says

    Ciao cara, come vedi sono passata di nuovo a dare un’occhiata al tuo splendido blog…
    l’argomento lettino mi interessa mooolto, devo trasferire il mio piccolo diego di 2 anni e mezzo dal lettino a sponde in un lettino da “grande”.
    ho acquistato su internet uno stupendo letto in legno (la forma ricorda molto il letto/divano della ditta plinio il giovane, ma è un vero pezzo vintage e il prezzo che ho pagato è 10 volte inferiore!!) ma visto che il mio bimbo ancora si rigira nel letto come un forsennato sto cercando un letto “di transizione” ultra basso con spondine tipo cuccia come quello della nume, ma l’impresa sembra impossibile, hai qualche dritta per me?
    tra le poche alternative mi sembra carino il lettino crib di totem (www.totem.ws) ma forse è un pò cortino per il mio gigantino..
    ciaoooooo

  3. says

    @Sibia: Noi abbiamo usato un lettino Ikea che ora è fuori cataloco e non abbiamo montato le gambe. Appena mi compro una digitale seria faccio le foto e le metto sul mio account Flickr, promesso! Sul lettino montessoriano ha scritto molto Grazia Honegger Fresco, due suoi libri sono sulla mia libreria anobii, http://www.anobii.com/designxbambin
    Vai a vedere, te li consiglio entrambe!
    @Laura: La tua descrizione mi incuriosisce davvero! Se hai un account su Flickr posta una foto, mi piacerebbe davvero vederlo sto lettino vintage! Come soluzione di transizione io al tuo posto userei un tappeto e sopra solo il materasso, oppure un tatami che poi potrete riusare per l’angolo morbido…che ne pensi?

  4. laura says

    scusa tanto per il mio ritardo, ma lo scorso week end abbiamo portato al mare le nostre due scimmiette in cerca di un pò di sole e di una tregua dalle continue otiti, larigiti, tosse ecc…
    in albergo abbiamo finalmente provato il letto con sponde, ma forse diego non è pronto, praticamente è caduto dal letto ogni notte, penso proprio che tanto per partire opterò per la soluzione futon o similare!!!
    per quanto riguarda il lettino vintage (è un letto ad una piazza) appena lo monto ti mando una foto (per mail, visto che non ho idea di cosa sia flickr! infondo sono un pò vintage anche io!!!), la cosa che amo di più di questo letto è che pur essendo in legno massello (il falegname da cui l’ho fatto lucidare mi ha detto che è un mogano che ormai non si usa più perchè in via di estinzione e mi ha fatto i complimenti per l’acquisto) ha una struttura leggera e si monta senza viti, solo ad incastro, praticamente un pezzo ikea vintage!
    ok ora mi fermo, forse spendere tante parole per un banale letto è eccessivo, ma visto che condividiamo la stessa passione per l’arredo, immagino che mi potrai capire! notte

  5. says

    Ciao Vmnp, prima di tutto complimentissimi per il tuo blog… è da diverso tempo che lo seguo e mi piace tantissimo! Grazie a te ho scoperto una marea di articoli e soluzioni nuove che qui in Italia manco ti fanno vedere di sfuggita certe volte… Sto disperatamente cercando un lettino montessoriano anche di quelli che hai proposto tu… ma non trovo assolutamente nessuno che li vende e dai siti dei produttori nessuno risponde… AAAAAAAAAHHHHHHHH!!!!! :)
    Complimenti ancora!

  6. says

    Ciao SmurtMum, non sei la prima a chiedermi info sul lettino Montessori. Purtroppo io non ho contatti con negozi, noi infatti al tempo abbiamo hackerato un lettino Ikea…a quel tempo non ero ancora un’esperta di design per bambini ;)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>