Verde dentro e fuori il salone

Dettaglio muschio MossDesign per Verde Profilo Eccomi qui, di ritorno da Milano e da un periodaccio a lavoro. Con estremo ritardo quindi rispetto alla blogosfera tutta comincio a raccontarvi qualcosa del nostro fine settimana a Milano durante il Salone del Mobile 2010. Comincio con segnalarvi la cosa più preziosa che mi sono riportata a casa…non un bel catalogo, ma qualcosa di vivo, un campione di muschio ricevuto da MOSSdesign presente in Zona Tortona.

MOSSdesign utilizza muschio per creare pannelli di verde indoor, quello che vedete è un particolare fotografato da me. Purtroppo però non ho altre foto del loro allestimanto e non ne ho trovate neanche in rete, il progetto infatti è ancora “in erba” ed il loro sito è ancora “under costruction”. Comunque MOSSdesign è un nuovo prodotto di Verde Profilo, progettisti del verde che istallano anche giardini verticali, ed utilizza questo particolare muschio per “quadri verdi”, piccoli paesaggi verticali da tenere dentro casa.

[Leggi tutto]

Facciamo la nanna…su un piccolo podio

Podio by KLOSSNo, non è una recensione del tanto discusso libro su come far addormentare da soli i bambini (cmq, se proprio lo volete sapere io sono una di quelle mamme per un’approccio dolce, insomma il libro di Estivill non l’ho letto!). Si avvicina il primo anniversario del mio blog, si avvicina il giorno di apertura del Salone del Mobile (domani) ed io ho voglia di parlare di nuovo del lettino montessoriano, che in un certo senso caratterizza anche questo blog, infatti se mi seguite da un po’ avrete infatti notato come tra le mie tante segnalazioni siano completamente assenti i classici lettini con sbarre.

Da quando nostra figlia aveva circa 9 mesi, ogni sera viene accompagnata sul suo letttino basso e le rimaniamo vicino facendoci stringe a turno il nostro dito miglono (Estevill disapproverebbe). Io poi recentemente fatico ad abituarmi a nuovi ritmi lavorativi, la sera sono spesso molto stanca e quindi ho potuto sperimentare quanto sia comodo un lettino montessoriano quando facendoti stringere il mignolo da tua figlia dormiente vuoi approfittarne e accucciarti con le per farti una pennichella pure tu! Questo che segnalo è della norvegese Kloss. In realtà si tratta di un piccolo podio pensato per ricavare cassetti senza nulla togliere allo spazio per i giochi. Un podio perfetto anche per adagiarvi sopra semplicemente un materasso e farlo diventare un letto montessoriano. Vi segnalo della Kloss anche un vero e proprio letto basso impilabile pensato per gli asili nido, questo, molto simile alla coloratissima Stapelliege Mini di cui ho già parlato. Della Kloss io trovo davvero deliziose anche le coloratissime sedioline Pony.

Press coverage

Intervista su Chérie BimbiCon infinito ritardo vi segnalo una mia intervista pubblicata sul magazine Chérie Bimbi, una rivista for stylish families direi. Quando sono stata contattata da Giulia Landini della redazione di Chérie Bimbi,  che mi chiedeva di poter scambiare due chiacchiere per un’eventuale intervista sono stata davvero emozionata.

Ci siamo rincorse per un po’ e dopo una piacevole telefonata, la gentilissima Giulia mi ha inviato un paio di domandine, che poi si sono rivelate domande davvero impegnative, alle quali spero di aver dato risposte all’altezza! Per darvi un’idea l’intervista si conclue con Giulia che mi chiede: “Che osa desidera per il futuro dei nostri bambini e che cosa, invece, vede?”

Inoltre mi é stato chiesto di inviare una mia foto e per l’occasione la mia amica e fotografa Marie Sjöberg ha allestito un set a casa e ci ha fotografato mentre io e la piccola giocavamo. Colgo l’occasione per ringraziarla per la disponibilità e per le meravigliose foto che ci ha scattato.

Giulia scrive anche la rubrica di design, molto ben curata, inserita dopo il recente restyling che ha dato al magazine anche una nuova veste grafica. Ho notato con piacere che in fatto di design per bambini abbiamo gusti molto affini!  Interessante per me che scrivo un blog anche la rubrica “Visti sul web”, con noizie curiose dalla rete.

Vi ho incuriosito?

Niente uovo di cioccolata

Blafre design box collageNiente cioccolata questa Pasqua, si, avete capito bene! Alla sorpresa però non si può rinunciare e quindi la piccola troverà inpacchettato con carta luccicante e nastrini colorati un bel’ uovo di cartone! Sarà una sorpresa anche per me…ha pensato a tutto la nonna! Non sono l’unica che preferisce altro al solito uovo di cioccolato, andate a dare un’occhiata che uova insolite propone Tempo di Cottura

Un’altra possibilità è una scatolina di latta allegra e colorata come questa, dalla grafica vagamente anni ’70 che a me piace tanto, dove nascondere delle sorprese personalizzate. Questo e molto altro lo trovate dai norvegesi di Blafre Design.

Buona Pasqua a tutti!