Il fasciatoio minimal

Lila03Eccomi di nuovo dopo tanto tempo a parlare di fasciatoio. Ora mia figlia ha due anni e se provo a fare un calcolo del tempo che abbiamo passato insieme vicino a questo mobile mi rendo conto di quanto sia stata fortunata ad avere un nonno artigiano che ha saputo crearci il fasciatoio perfetto! Anche adesso che la pupa é una spannolinata-di-giorno, i momenti della preparazione alla nanna sul fasciatoio sono ancora molto importanti. Lei seduta davanti a me che si fa coccolare, che si fa strapazzare, che si diverte a mettermi la crema sul naso e poi a spalmasela addosso. Insomma ora piú di allora trovo che la zona cambio sia un luogo di relazione tra genitori e figli davvero cruciale.

Lila04A suo tempo per noi fu abbastanza una tortura girare per i negozi di prima infanzia a cercare un fasciatoio semplice e di qualitá . Quelli che vedevamo ci sembravano tutti piú scadenti, piú brutti e piú scomodi di un normale comó ikea: unica differenza è davvero solo la vaschetta incorporata che non mi ha mai convinta. Alla fine noi infatti comprammo un comó bianco da ikea e le sapienti mani del nonno ce lo hanno hackerato. Peró ci sono dei fasciatoi belli che se avessi scovato prima ci avrei sicuramente fatto un pensierino.

Quello che vi segnalo oggi é stato ideato dalle tedesche Laura Straßer e Milia Seyppel, che insieme hanno fondato il progetto frenchknicker. L’idea che mi piace è quella di un fasciatoio che cresce con le esigenze dei bambino, da ampio e pratico piano per il cambio si trasforma in un bel mobile-libreria per la cameretta…o per lo studio della mamma!
Se il fasciatoio vi piace, sappiate che viene solo prodotto su richiesta.

Related Posts with Thumbnails

Comments

  1. says

    Ciao, non ti conoscevo, complimenti per l’eleganza del blog e grazie di avermi linkato :-)
    troppo rosa e diventano veline?
    mi sembra plausibile, a presto, p

  2. says

    questo fasciatoio è studendo. sono andata sul sito ma non c’è modo di scoprire quanto costa o come fare per averlo.. (potrebbe essere un regalo stupendo, dato che ho amiche che producono figli a rotta di collo…!)
    come fare per scoprirlo?

  3. says

    @acquaepolvere Ti consiglio di scrivere direttamente alla mail che trovi sul loro sito, come poi ho fatto io per ottenere il permesso di pubblicare le loro foto. Sono due ragazze, a me hanno risposto davvero in fretta e con molta gentilezza. Tienici aggiornati su come va a finire! E complimenti per i tuoi acquarelli, sono davvero belli.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>