Liberiamo la fantasia

costruzioni in legno di Miller Goodmann

Questo mese leggo con particolare interesse il blog Genitori Crescono, scritto da due bravissime mamme romane. Tutto dicembre sul loro blog si parla del gioco, tema a me tanto caro. Leggendole mi sono accorta di quanto sia in sintonia con loro, ed in particolare mi ha colpito questo post in cui si parla di giochi che stimolano la fantasia.  Serena e Silvia come me sono dell’opinione che i giochi moderni offrano troppo spesso spunti di gioco pre-confezionati che di fatto inibiscono la creatività dei bimbi  (Serena nel post fa l’esempio della bambola di suo figlio che avendo in dotazione un termometro è condannata al triste destino di malata cronica!).

E quindi vi segnalo le bellissime Play Shapes di Miller Goodman che trovo invece un gioco che stimola fortemente la fantasia. Le ho scoperte per caso la settimana scorsa in un negozio di Londra (si, ero a Londra, per questo sono mancata da questo blog così a lungo).  Sono semplicemente 74 pezzi di legno dalle facce in parte colorate che permettono di costruire infinite forme.  Se poi dalle vostre parti fantasia più che insonnolita dai giochi main-stream è letteralmente in letargo allora andate a dare un’occhiata al Play Shapes Pool su Flickr.

shapemaker

shapemakerMiller Goodmann sono David Goodman e Zoe Miller e  li potete tener d’occhio seguendo il loro blog, scoprirete che sono stati pubblicati da riviste di fama internazionale. Oltre alle fantastiche Play Shapes poi questa coppia è artefice di un’altro gioco bellissimo: ShapeMaker, una sorta di puzzle composto da cubi di legno con le facce variamente colorate. Invece di ricostrire un disegno pre-definito, c’è da sbizzarrire la fantasia per creare disegni sempre diversi. Anche qui, se non ci credete andate a dare uno sguardo al ShapeMaker Pool su Flickr. Dai giochi che hanno creato direi che anche David e Zoe non amano i giochi ammazza-fantasia, e me lo conferma quello che loro stessi scrivono sul loro sito: “We are passionate about good design which encourages open creative play for children and adults“.

costruzioni in legno di Miller GoodmanA proposito di fantasia…mi sono tornate in mente le costruzioni che nella mia infanzia  io usavo solo ed esclusivamente per costruire casette con tetto spiovente. Se lo sapesse il mio amore che è architetto!!! Mi raccomando acqua in bocca!

Related Posts with Thumbnails

Comments

  1. says

    wow, bellissime!!!
    se le avessi conosciute prima le avrei prese per Natale e invece le ho preso dei mattoncini in legno normalissimi, ma penso si divertirà lo stesso, giusto?? :-)))

    e complimenti per la grafica delle brochure di Bilingue per gioco!!!
    baci
    Smile

  2. says

    A belle! Grazie per la visita ad entrambe e mi fa piacere aver incontrato i vostri gusti! Cmq dal vero sono ancora più belle!
    @Smile1510: Son contenta che ti siano piaciute le decorazioni del pdf con le canzoni di Natale, mi sono diertita a farle, la verità è che sono una grafica mancata (io volevo fare il liceo artistico!!!!)

  3. says

    Che meraviglia! Io adoro i giochi creativi, se poi sono in legno, poi, vado in brodo di giuggiole. Grazie per questa fantastica segnalazione.

  4. says

    Prima di tutto, grazie per averci citate con tanto entusiasmo.

    Io non mi ritengo nè una purista, nè un’integerrima ortodossa del gioco “intelligente e creativo”, secondo me nella vita ci si può concedere ogni tanto anche di essere un po’ sciocchi e di cedere alle lusinghe del luccicante mondo del marketing.
    Però mi rendo conto che il giocattolo di scarsa qualità regge ben poco anche nell’interesse del Sorcetto!
    Lo puoi portare in un negozio di giocattoli tradizionale, di quelli della grande distribuzione, senza nessun contraccolpo grave: normalmente non chiede nulla. Il suo interesse va sempre verso le costruzioni, i giochi di esperimenti e qualche bella solida macchina (meglio i modelli statici ma dettagliati di quelli telecomandati).
    Invece una passeggiata in uno di quei negozi che vendono giochi di livello, può esserci fatale. Faccio un esempio per tutti: un giro alla Città del Sole (nota catena di negozi che vendono giochi in legno, giochi scientifici e musicali e simili) provoca una serie di innamoramenti folgoranti in mio figlio.
    Il fatto è che questi negozi straboccano di giochi che gli interessano veramente, mentra nei negozi tradizionali deve pelarsi quei due o tre giochi che ritiene interessanti.
    E poi questo tipo di giocattoli, quelli davvero BELLI, mantengono nel tempo la loro attrattiva, non finiscono nel fondo del cestone…
    Credo che i bambini sappiano riconoscere la qualità: un gico poco giocabile, troppo vincolante, li stanca. Inutile lamentarci perchè noi lo abbiamo pagato molto: non è un problema loro!!

  5. says

    Bellissime bellissime, anche il post di genitori crescono che non avevo letto :)
    Oramai è tardi è mi sono orientata sugli intramontabili lego,
    magari per il compleanno, magari per littleG… intanto grazie!!

  6. says

    @akari: L’importante non e’ averle queste costruzioni, ma e’ sapere che esistono alternative valide come queste ai giochi standard!
    @Silva: continuo ad essere in sintonia con te! Cmq sappi che sei davvero fortunata ad avere un figlio cosi’ bravo a riconoscere la qualita’!
    @Claudia: Che dire, sei troppo avanti! Anche i TOTEM del mio give-away gia’ li conosci…e fortunati i tuoi bimbi che li troveranno sotto l’albero!
    @Laura: Grazie, che bello saperti in un brodo di giuggiole!

  7. alessia says

    Secondo la mia esperienza certi giochi rimangono nel cuore dei bambini piu` a lungo di altri. D`altra parte, quelli di oggi sono progettati per durare una sola stagione. Io a mio figlio ho regalato diverse costruzioni, e mi ci metto anche io appena posso. Lui si concentra molto, e mi piace vederlo cosi`

    http://www.illeccio.com/page.php?lang=it&product_id=23

    e questo fantastico sudoku semplificato per bambini

    http://www.illeccio.com/page.php?lang=it&product_id=67

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>